Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca in Barca: le Grotte più Belle da non perdere

La particolare morfologia e la composizione della costa salentina hanno contribuito a creare, nel corso nel tempo, una grande quantità di grotte marine di rara bellezza.

Un’occasione unica, quindi, se si è in vacanza nella zona di Santa Maria di Leuca, è quella di mettere in programma un’escursione in barca che vi porterà a scoprire questi tesori nascosti che, spesso, rappresentano non solo un patrimonio naturalistico, ma custodiscono anche la testimonianza di civiltà preistoriche.

Si può decidere se noleggiare una barca e muoversi in autonomia oppure affidarsi ad un’escursione guidata che vi permetterà di apprezzare a fondo la bellezza della costa.

Le Grotte di Ponente

Partendo, dunque, da Santa Maria di Leuca è possibile dirigersi verso ponente e, dopo aver doppiato Punta Ristola, puntare verso Gallipoli. In questo tratto di costa, allontanandosi di circa 4 chilometri dal porto di Leuca, vi sono varie grotte da ammirare e naturalmente molti posti dove effettuare una sosta per regalarsi un tuffo ristoratore.

La prima è la Grotta di Mesciu Gianni di piccole dimensioni e caratterizzata da una serie di pietre e detriti depositati sulla parte desta. Si incontra, poi, la Grotta del Fiume che, in realtà è formata da una serie di grotte collegate fra loro, resti di antiche attività carsiche delle quali resta solo un piccolo rigagnolo di acqua dolce che si tuffa nel mare.

La Grotta del Presepe è così chiamata poiché sono presenti una serie di sculture calcaree che fanno pensare alla natività. La Grotta delle Tre Porte, come suggerito dal nome, è caratterizzata da tre ingressi direttamente sul mare, che conferiscono al suo interno un’atmosfera particolare.

Nella Grotta del Gigante sono stati ritrovati molti resti del paleolitico ed è così chiamata perché, secondo la leggenda, vi sarebbero sepolti i Giganti uccisi da Ercole. Si finisce il tour di ponente con la Grotta del Drago, molto profonda e con rocce che somigliano, appunto, alla testa di un drago.

Le Grotte di Levante

Dirigendosi verso Levante, nel versante Adriatico, si doppia Punta Meliso e ci si dirige alla scoperta delle sette grotte presenti in questo tratto di costa. La prima, la Grotta degli Indiani  ha una forma triangolare che ricorda una tenda ed è composta da tre cavità.

La Grotta dei Gabbiani, invece, oltre a essere popolata da molti volatili è caratterizzata da pittoresche stalattiti. La Verdusella è composta da una serie di cavità che, pur non essendo profonde, regalano un fondale bellissimo. Si incontrano poi, le Grotte di Ortocupo, della Vora, delle Mannute e quella del Lago.

In ognuna di esse è possibile trovare delle caratteristiche uniche che le rendono davvero speciali e che vi regaleranno un ricordo indelebile alla fine delle vostre vacanze nel Salento.

Cerca la tua struttura

Scrivici per saperne di più

Nome(*)
Campo obbligatorio

E-mail(*)
Campo obbligatorio

Telefono(*)
Campo obbligatorio

Messaggio(*)
Campo obbligatorio

Privacy(*)
Accetta la privacy

Strutture in Evidenza

Appartamento fronte spiaggia a Pescoluse
241

Appartamento fronte spiaggia a Pescoluse

Appartamento Belvedere in affitto a Pescoluse con splendido e amplissimo balcone vista spiaggia. ...
Ville in affitto nel Salento
372

Ville in affitto nel Salento

Per la vostra vacanza in ville in affitto nel Salento, Salentina Travels vi propone la villetta ...
Appartamenti 3 camere e 2 bagni a Pescoluse!
382

Appartamenti 3 camere e 2 bagni a Pescoluse!

Si affittano appartamenti 3 camere e 2 bagni a Pescoluse nel Villa Residence Adamagi. Di nuova ...